Luoghi da visitare

IL PARCO NATURALISTICO ARCHEOLOGICO DI VULCI

Qualcosa di inquietante, qualcosa di molto bello…..Lawrence

PARCO VULCIAl Parco Naturalistico Archeologico i visitatori possono ammirare gli scavi archeologici dell’antica metropoli etrusco-romana di Vulci, le nobili tombe etrusche, i reperti esposti nel Museo Nazionale Archeologico, il tutto immerso in una Natura dai tratti incontaminati, che offre colori, suoni ed emozioni sempre diverse… Il canyon formato dalla scura roccia vulcanica scolpita dalle acque del Fiora; il pianoro popolato dalle maestose vacche maremmane e da cavalli bradi; la rigogliosa vegetazione lungo le sponde del fiume, rifugio per cinghiali, lepri, istrici e, a Primavera, il cielo colorato dai tanti arcobaleni dei gruccioni…

IL GIARDINO DEI TAROCCHI

download (1)A circa 10 km direzione Capalbio sorge il Giardino dei Tarocchi. E’ un parco artistico composto da ciclopiche sculture, alte dai 12 ai 15 metri, raffiguranti i 22 arcani maggiori dei tarocchi che Niki de Saint Phalle ha creato sulla collina garavicchio, nel comune di Capalbio. Il giardino è un vero e proprio museo a cielo aperto, perfettamente inserito nel paesaggio collinare della Maremma, un parco di eccezionale fascino, unico al mondo, uno degli esempi d’arte ambientale più importanti d’Italia. Niki de Saint Phalle ha lavorato alla realizzazione del giardino dal 1980 al 1996, mentre l’apertura al pubblico è avvenuta nel 1997. Per il suo particolare aspetto, la sua delicatezza, e con lo scopo di preservare l’atmosfera magica che si respira nel giardino, le visite sono possibili solo in alcuni periodi dell’anno (di solito da Aprile ad Ottobre), limitate in fasce orarie predeterminate, per un numero ristretto di visitatori. Per desiderio dell’artista inoltre, al fine di salvaguardare la libertà di movimento dei visitatori, non sono previste ne visite guidate ne un itinerario precostituito.

Per le date di apertura ed informazioni vi consigliamo di contattare: fondazione il Giardino dei Tarocchi – 58011 Capalbio (Gr)- località Garavicchio – tel 0564 895 122 fax 0564 895 700    web-site: www.nikidesaintphalle.com

Allora guardiamo il video del Giardino dei Tarocchi qui youtub

 

IL PARCO AVVENTURA RIVA DEI TARQUINI

A pochi chilometri dal B&B si trova il Parco Avventura Riva dei Tarquiniriva dei tarquini_quadrato.JPG che si estende su una superficie di 40.000 mq nella suggestiva pineta dell’omonimo Camping Village.

Il Parco propone 6 percorsi avventura a difficoltà crescente ed altre emozionanti attrazioni, come la Torre Powerfun, per provare l’ebbrezza di un salto in caduta libera, la parete verticale di arrampicata con tre livelli di difficoltà, Zorbing, l’originale sfera in PVC con cui rotolare giù da un pendio, e Kistenklettern o Box Climbing, per impilare e scalare il maggior numero di cassette di plastica.

Per tutte le attività è garantita la massima sicurezza con attrezzature all’avanguardia: caschetto, imbracatura, moschettoni e carrucole. Il Parco dispone inoltre di un’area picnic attrezzata con tavoli.

Informazioni: www.parcoavventuratarquinia.it

TERME DI SATURNIA

terme di saturniaConosciuta a livello mondiale per le sue terme di acqua solfurea dalle indubbie proprietà curative, Saturnia è uno dei borghi più belli della Maremma toscana; il paese ha origini molto antiche che si perdono nella storia, numerosi ritrovamenti testimoniano infatti come il territorio fosse abitato ancora prima dell’arrivo del popolo etrusco.

Il borgo maremmano visse un periodo di grande sviluppo sotto la dominazione del popolo romano che, sfruttando la vicinanza della via Clodia attraversata ogni giorno da viandanti e pellegrini in viaggio, costruì alcune vasche di acqua solfurea all’interno del paese, durante il periodo medievale la cittadina attraversa un momento di abbandono e di forte negatività in quanto le acqua solfuree che scaturivano dal sottosuolo con densi vapori furono oggetti di leggende che gli attribuivano un’origine negativa. Uscendo da Saturnia e attraversando le campagne della Maremma si può scorgere la struttura del Castellum Aquarum, antico complesso di origine romana adibito a raccolta delle acque da destinare alla popolazione; di particolare interesse è inoltre il Museo Archeologico, all’interno del quale è esposta una ricca collezione di reperti, utensili ed oggetti rinvenuti nelle necropoli vicine alla città, in particolar modo da quella di Pian di Palma e donate al centro dalla famiglia Ciacci.Oltre a questi monumenti storici, Saturnia è famosa per le sue Terme di Saturnia e per le Cascate del Mulino.

informazioni: http://www.termedisaturnia.it/

 TEATRO COMUNALE LEA PADOVANI

aaaaaaA Montalto di Castro, situato all’ingresso del paese, è possibile passare una serata al Teatro comunale Lea Padovani che offre una programmazione di alta qualità, oltre ad essere un edificio interessante dal punto di vista architettonico.

Qui i prossimi spettacoli della stagione 2014/2015